Dua Lipa e Jaguar trasformano lo stile di guida in musica

0
135

 

Dua Lipa e Jaguar insieme per creare una versione inedita del suo ultimo brano Want To sulla base dei dati provenienti dal suo stile di guida.  Fantascienza? No realtà!

E’ nato un modo completamente nuovo di fare musica.

 

La cantautrice britannica di origini kosovare semplicemente guidando una full-electric Jaguar I-PACE è riuscita a creare una versione esclusiva del suo ultimo brano.

Attraverso uno specifico software, i dati relativi alla quantità di energia consumata e alla modalità di accelerazione e frenata, sono stati utilizzati per modificare il brano sia nell’arrangiamento che nel mood generale, consentendo anche ai fan di tutto il mondo di realizzare un remix personalizzato, utilizzando i dati provenienti dal proprio stile di guida, dalla musica che ascoltano o dal ritmo generato attraverso i tocchi sul proprio smartphone.

In occasione del lancio del brano ad Amsterdam, Dua Lipa ha commentato: “Sono veramente entusiasta di collaborare con Jaguar e di esplorare nuovi confini musicali e tecnologici per tutti i miei fan. È strabiliante sapere che chiunque potrà creare la propria versione del mio singolo “Want To” basandosi sullo stile con cui guida una Jaguar o in base alla musica che ascolta.”

Matt Peirce, Connected Car engineer, ha dichiarato: “Sulle vetture della famiglia Jaguar PACE sono presenti migliaia di sensori intelligenti, che rispondono agli input del conducente, al suo stile di guida e a tutto ciò che lo circonda, in modo da personalizzare e migliorare l’esperienza a bordo. L’acquisizione dei dati provenienti dall’interno e dall’esterno dell’auto durante ogni tragitto consente all’auto la massima adattabilità ad ogni guidatore.

In futuro, potremo avere questo tipo di tecnologia musicale su ogni Jaguar. In questo modo l’intrattenimento dell’auto si muoverà, si trasformerà e si adatterà al conducente, creando un’esperienza di guida ancora più connessa. Tutto ciò significa poter lavorare con altri artisti in futuro, per realizzare delle tracce audio che corrisponderanno al proprio stile di guida.

Utilizziamo già i dati del sistema InControl per migliorare i nostri veicoli. Con l’avvento degli aggiornamenti software on-line, saremo in grado di perfezionare le auto dei nostri clienti e persino di risolvere alcune problematiche da remoto, senza che la vettura debba necessariamente passare in assistenza.”